Panificio Bologna

Panificio Casali Monica e C. – il pane della tradizione

Tutto su di noi

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: l’attività

Nato nel 1961 il negozio è oggi gestito dalla titolare Monica Casali. L’attività, a conduzione familiare, si è imposta come punto di riferimento nel centro storico del capoluogo emiliano. La qualità del pane e dei prodotti di questo panificio, tutti realizzati a mano nel laboratorio interno, è garantita dalla selezione di ingredienti e materie prime naturali e nelle ricette tipiche della tradizione. I clienti di questo panificio Bologna possono trovare non solo diverse qualità di pane, ma anche altri prodotti da forno come focacce, pizzette e torte salate, oltre a dolci come torte e biscotti.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: il pane e la sua storia

Il pane è un prodotto che fa così parte della quotidianità che viene dato per scontato, ma è importante sapere come sia arrivato sulle tavole di tutti. Un antenato del pane veniva realizzato già nel periodo dell’homo erectus il quale lavorava farina prodotta macinando cereali fra due pietre insieme all’acqua. Il tutto era poi cotto su pietre roventi. Gli Egizi poi scoprirono la fermentazione: l’impasto veniva lasciato a riposare e cotto il giorno successivo, in questo modo il pane risultava più soffice e fragrante. Oggi il pane viene preparato non molto diversamente da allora, realizzando un impasto mescolando acqua con farine diverse a seconda del tipo di pane (integrale, ai cereali, ecc.) che poi viene fatto lievitare.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: varietà di pane

In Italia esistono oltre 250 varietà diverse di pane. Ogni regione ha le proprie forme e ricette tipiche: ciabatte, michette, coppia ferrarese sono solo alcuni esempi delle forme che si possono trovare sul territorio nazionale. I tipi di pane sono influenzati dai prodotti tipici della regione in cui vengono realizzati. Per esempio nel Sud Italia è facile trovare pane alle olive perché la coltivazione di questi frutti è fiorente nelle zone del mediterraneo. In Lombardia e in Emilia Romagna, dove è tipica la coltivazione del mais, si possono assaggiare forme di “pane giallo” in cui la farina di granturco è mescolata a quella di grano. Presso questo panificio Bologna si possono trovare tante varietà di pane italiano preparate secondo la tradizione.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: la ciabatta

La ciabatta è un classico tipo di pane italiano che trova le sue origini ad Adria, in provincia di Rovigo. Si tratta di un tipo di pane preparato con un’elevata quantità di liquidi, che costituiscono circa il 70% dell’impasto associato a farina. Questa varietà di pane è inconfondibile e si riconosce per l’alveolatura della mollica e per la crosta croccante che contrasta con il soffice interno. Una piccola curiosità: nel 1982 il panettiere Arnaldo Cavallari che mise a punto il procedimento di lavorazione di questo pane, registrò il marchio commerciale con il nome Ciabatta Italia. Presso questo panificio Bologna è possibile trovare tra le numerose tipologie anche il pane a ciabatta.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: la michetta

La michetta è il pane lombardo per eccellenza. Nel resto d’Italia è anche conosciuto come rosetta o stellina ed è un tipo di pane soffiato vuoto all’interno che è l’ideale per la preparazione di panini farciti. Questo tipo di pane viene preparato con farina, acqua, malto e lievito. Questa varietà di pane è una variante austriaca che venne importata nel Settecento dai funzionari dell’impero Austro-Ungarico, la cui ricetta fu modificata per rendere il prodotto adatto all’umido clima lombardo. Presso il Panificio Casali Monica e C. viene preparata anche la michetta secondo la ricetta tradizionale.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: la coppia ferrarese

La coppia ferrarese, detta anche "ciopa" o pane ferrarese, è un prodotto di panetteria a indicazione geografica protetta, originario, come suggerisce il nome stesso, della provincia di Ferrara. Successivamente i legislatori della signoria estense dettarono severe norme per la confezione del pane, per la sua conservazione e per l'identificazione del produttore. Nel 1287 venne addirittura pubblicato uno statuto che obbligava i panettieri a fare pane con orletti, che non si abbassasse quando si cuoceva, ben cotto. Una volta pronto, doveva essere coperto in un drappo bianco su cui andava apposto un sigillo che ne identificasse il produttore. Il pane ferrarese nella forma odierna risale al 1536: leggenda vuole che durante il carnevale fu imbandita una cena in onore del duca di Ferrara e messer Giglio presentò in tavola un pane ritorto con i caratteristici “cornetti”. Questo panificio Bologna prepara tra le numerose varianti di pane anche la coppia ferrarese. Per informazioni visitare il sito: www.panificio.bologna.it.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: i biscotti

Presso questa panetteria non vengono proposti solo pane e lievitati ma anche dolci come i biscotti. Il biscotto è una preparazione di cucina e di pasticceria dolce e il suo nome deriva dal latino «panis biscotus», significante «pane cotto due volte». Generalmente sono realizzati con farina, uova, burro e zucchero a cui sono aggiunti eventuali aromi. Esistono infinite varietà di biscotti che possono essere arricchiti con diversi tipi di ingredienti come cioccolato, frutta secca, marmellate, canditi, frutta cotta, ecc. I biscotti sono parte della tradizione culinaria mondiale e ogni luogo ha la sua ricetta tipica. Presso questo panificio Bologna si possono assaggiare diverse varietà di biscotti sfornati in giornata.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: torte salate

La torta salata è una gustosa alternativa ai piatti tradizionali. Presso questo panificio Bologna oltre a pane e dolci di ogni genere vengono preparate anche appetitose torte salate con differenti farciture. I clienti potranno scegliere di gustarne una fetta a pranzo o come aperitivo prima di cena. Come ogni prodotto in vendita presso questo negozio, anche le torte sono sempre fresche di giornata e cucinate con gli ingredienti della migliore qualità.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: le focacce

Tra i prodotti lievitati tipici della panetteria ci sono inoltre le focacce. La focaccia, in alcune regioni conosciuta anche come schiacciata, è un impasto di farina, acqua, lievito e sale, molto simile a quello del pane che viene cotto al forno o alla brace. Ne esistono infinite varianti, gli ingredienti di base sono sempre gli stessi, ma ad essi vengono aggiunti anche altri ingredienti o condimenti. La focaccia ligure è sicuramente tra le più famose, ma anche all’interno della regione stessa ne esistono più varianti: la più famosa è sicuramente quella di Recco. Presso questo panificio Bologna ogni giorno vengono sfornate diverse focacce che i clienti possono assaggiare. 

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: pane nero

Il pane di segale è un tipo di pane di colore più scuro, conosciuto anche come pane nero. È diffuso soprattutto nei paesi scandinavi e di lingua tedesca e in Italia è tipico soprattutto della Valtellina e dell’Alto Adige. Si utilizza la farina di segale perché nei paesi più freddi la coltivazione di questo ingrediente è più resistente. Nella cucina altoatesina e valtellinese è proposto in diverse varietà che si differenziano sia nella forma che nella lavorazione. Presso il Panificio Casali Monica e C. è possibile assaggiare anche il pane nero realizzato con farina di segale.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: i grissini

Tra i prodotti di panetteria non può essere dimenticato il grissino. Si tratta di un prodotto tipico del Piemonte ed in particolare di Torino. Il nome deriva proprio da un tipo di pane piemontese, la ghersa, dalla tipica forma allungata. Il grissino è tra i prodotti della gastronomia italiana più conosciuti al mondo e la sua origine viene fatta risalire al 1679, quando secondo la tradizione il fornaio di corte Antonio Brunero dovette preparare un alimento che potesse essere mangiato da Vittorio Amedeo II che per via della sua salute cagionevole non poteva digerire la mollica del pane.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: i metodi di preparazione del pane

Per preparare il pane non esiste un metodo unico, ogni panetteria conserva il proprio con avidità, ma in generale ne esistono tre principali. Il primo è il metodo diretto e consiste nell’impasto di tutti gli ingredienti in un’unica fase. Il metodo semidiretto, invece, implica che all’impasto in un’unica fase sia aggiunto il lievito. Infine il metodo indiretto si suddivide in due fasi: nella prima si mescolano acqua, lievito e farina, ottenendo una sorta di pre impasto chiamato biga, che viene poi lasciato a fermentare. Nella seconda fase vengono poi aggiunti gli altri ingredienti.

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: la schiacciatina

La schiacciatina mantovana è una prodotto della gastronomia italiana, una sorta di pane croccante di forma quadrata o rettangolare, secco e sottile, molto fragrante. Di norma le schiacciatine sono molto salate e vengono servite come aperitivo da gustare con del buon vino bianco secco. Le schiacciatine classiche erano già conosciute ai tempi dei Gonzaga, con il nome di “schizzadas” e venivano consumate dai contadini durante il lavoro nei campi. Oggi è prodotta anche industrialmente e venduta a pacchetti con diversi tipi di condimenti: origano, olive, cipolle, ecc. 

Panificio Casali Monica e C. panificio Bologna: il pane carasau

Tra i pani tipici regionali uno dei più famosi è il pane carasau. Questo particolare prodotto è di origine sarda e nel resto d’Italia è chiamato talvolta carta da musica. È un pane molto sottile più simile alla schiacciata che alla pagnotta classica e la tradizione sarda vuole che sia preparato in otto fasi ben distinte. Presso questo panificio Bologna è possibile assaggiare anche il pane carasau realizzato secondo la ricetta tradizionale sarda.

Espandi
Bologna

40125 - Bologna (BO) Emilia Romagna
Via Guerrazzi, 26/A
Distanza dal centro: 0,45 Km
Telefono: 051221456
Partita IVA: 03570920375
Responsabile trattamento dati: Monica Casali